Pagine

lunedì 29 aprile 2013

Scherzoni animalari

- 20 aprile, un gruppo di animalisti esaltati penetra nell'istituto di farmacologia dell'università di Milano traendo in salvo dalle grinfie dei malvagi sperimentatori un centinaio di ratti immunodeficienti per i quali senza alcun dubbio l'aria pulita della metropoli non potrà che essere un toccasana. Aspetta, ma immunodeficienti non significa praticamente privi di difese immunitarie? Ops...
Probabilmente dopo averlo visto fare da mio cugino di 6 anni negli scaffali della coop con le etichette dei prezzi dei pomodori pelati, i teneri burloni hanno scambiato i cartellini sulle gabbie degli animali, rendendone impossibile l'identificazione, vanificando così anni di ricerche su malattie neurologiche gravi.
Dai, sul serio, a chi interessa una cura per l'Alzheimer, è una cosa così divertente, ogni giorno si incontra un sacco di gente nuova.
Ragazzi che scherzone! Anche la mia bisnonna l'ha trovato divertente. Le prime 37 volte che gliel'ho raccontato. Poi mi ha chiesto chi fossi e mi ha minacciato con la flebo.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento